La'Shaunae Steward e Tess Holliday parlano di modellazione, fiducia nel corpo e possesso della parola grasso

Identità

La'Shaunae Steward e Tess Holliday parlano di modellazione, fiducia nel corpo e possesso della parola Grasso

Si sono riuniti per una chat esclusiva.

Di Tess Holliday

Fotografia di Emman Montalvan





26 agosto 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Abito standard universale, orecchini Alison Lou
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

La parola F è una serie che celebra il significato di essere grassi, dalla destigmatizzazione della parola al bilancio della discriminazione che le persone grasse affrontano. In questa puntata, Tess Holliday intervista La'Shaunae Steward sulla rappresentazione grassa, con un'introduzione di Teen Vogue caporedattore Lindsay Peoples Wagner.

Circa tre anni fa ho mandato una e-mail a freddo a Tess Holliday, che era appena apparso sulla copertina di Persone, che la chiamava 'la prima top model 22 al mondo' a fianco Vogue Italia nominandola uno dei migliori modelli plus-size del mondo. Non mi sarei mai aspettato che rispondesse, ma lo ha fatto e da allora abbiamo discusso di come l'industria della moda predica l'inclusione, ma ancora non può accettare le donne oltre una certa dimensione.

Mentre il movimento della positività corporea si è fatto strada passando da una moda passeggera, la dura verità è che non importa quante persone potrebbero possederlo o rivendicarlo - molti vedono la parola F, aka Grasso, come espletivo. E quando si tratta di moda, taglia grossa di solito significa una taglia 12 o con una figura a clessidra - non l'intera gamma di tipi di corpo che esistono effettivamente e raramente ottengono il riconoscimento. Con l'eccezione di Tess, per lungo tempo, sembrava che nulla e nessuno nuovo abbattesse quelle barriere, fino allo scorso autunno quando La'Shaunae Steward, un modello nato e cresciuto in Carolina del Sud, divenne il volto di uno standard universale campagna. Una delle straordinarie fotografie delle riprese è diventata virale, con La'Shaunae, taglia 24, in canottiera, calzini e un paio di mutande.

A soli 23 anni, Steward ha espresso apertamente l'inclusività nella modellazione - usando la sua piattaforma di social media per fare qualsiasi cosa, dalla pubblicazione di foto sul suo stile e alla ricerca di marchi che hanno effettivamente esteso il loro dimensionamento, a parlare del suo dismorfismo corporeo e delle lotte per la salute mentale . Ha collaborato con Jeffrey Campbell a una collezione di scarpe larghe ed è apparsa in vari editoriali. Nonostante questi successi, La'Shaunae deve ancora essere firmato da un'agenzia di modelle.

Ora, a quasi un anno da quando l'annuncio pubblicitario della Universal's La'Shaunae ha fatto ondate, abbiamo riunito lei e Tess per discutere di cosa significhi cercare attivamente di cambiare gli standard di bellezza per le modelle di taglia 20, i parallelismi tra le loro carriere e perché è ora che le persone si dimentichino che la parola 'F' è una parolaccia.

Abito Asos
Annuncio pubblicitario

Tess Holliday: Inizierò con qualcosa di facile. Cosa ti piace di più della modellazione? E il fatto che tu sia un modello visibilmente grasso, cosa ti piace di più?

La'Shaunae Steward: Vedermi in una luce (che) le persone mi dicono che non sono in grado di fare. Le persone mi dicono che le persone grasse che sono di una certa dimensione, ci dicono che non possiamo essere visti come belli, carini e attraenti. Mi sento come quando sono sul set, agli scatti, è letteralmente quando sento il meglio di me stesso. C'è un sacco di tempo in cui mi sento davvero male a causa di ciò che sono cresciuto in giro e con così tanta fobia (da) persone della mia famiglia, e loro mi dicono che non posso fare qualcosa del genere una volta cresciuto. Molta della mia infanzia è stata quella di ragazzi che mi dicevano: 'Hai davvero un buon gusto nei film, nella musica, nei vestiti e nelle cose, ma non sei il mio tipo'. È sempre stato così grande. I ragazzi che mi piacevano mi rimandavano degli appunti dicendo che erano gay solo perché non gli piacevo. Ci sarebbero ragazze che mi hanno detto che non avrei dovuto indossare quello che indossano perché non sono la loro taglia e roba.

TH: Pensi che la modellistica abbia aiutato questi sentimenti di insicurezza o li abbia aggravati?

LS: Come una ragazza taglie forti che ha una taglia 24, 26, mi sento meglio quando sparo quando sono piena e cose del genere, immagino. So che sto aiutando molte ragazze che non vedono molte ragazze nere e grasse in questo. Le ragazze taglie forti sopra una taglia 20 in generale, non ci vedono molti. Gli unici due modelli plus size in questo momento che sono oltre una taglia 20 e la modellazione sei tu ed Enam Asiama. Non vedo letteralmente nessun altro delle nostre dimensioni farlo. È ridicolo perché questo settore è così, così grande, e non ce n'è abbastanza. Ne parlo tutto il giorno e la gente ancora non mi ascolta, ed è frustrante.

TH: Tutti e tre dovremmo essere i prossimi grassi Charlie's Angels o Cheetah Girls!

LS: Sarebbe un concetto carino. Dovremmo fare delle riprese con diversi temi delle ragazze dei film che sono stati in tutti questi film, ma la versione grassa!

TH: Ovviamente, il motivo che ho usato Grasso quando ti ho descritto è perché è così che descrivi te stesso. Cosa ne pensi del termine per coloro che non lo sanno e ti sei sempre sentito così o è cambiato?

LS: Beh, immagino che tutti quelli che sono cresciuti abbiano visto la parola come offensiva. Più siamo rappresentati nella moda o facciamo qualsiasi cosa, come come Nicole Byer sia un'attrice e come Monique sia un comico e ora siamo noi che siamo modelle. Mi sento come, col passare del tempo, Grasso non era più una parola che ci faceva del male perché stiamo ottenendo le stesse opportunità delle persone magre. Sento di non descriverlo nel modo giusto, ma sembra che più siamo accettati, meno offensivo.

TH: Penso che tu l'abbia descritto perfettamente! Stai lavorando a causa dei tuoi talenti e di chi sei e ti capita di essere grasso. Le persone odiano la parola Grasso anche, e questa è la parte migliore perché è come, perché ti dà così tanto fastidio? Ma arriva con modelli plus size che non vogliono essere chiamati plus size e si riferiscono a se stessi come curvy e quanto è frustrante perché è solo un altro modo per confezionare visibilmente al di fuori di ciò che è considerato la norma, e presentarsi a un marchio ed essere tipo 'Beh, non sono troppo grasso'.

Annuncio pubblicitario

LS: Mi sento come se le persone impazzissero se qualcuno della nostra taglia dice che siamo un modello di curva proprio come tutti questi altri modelli di curve, e ci sono state persone che sono state tipo 'Non sei un modello di curva, sei troppo grande considerarti un modello di curva '. Questo è quello che ci chiamiamo, ma se qualcuno che ha più di 18 anni lo dice, allora tutte le persone con fobia grassa escono e ci dicono che non dovremmo chiamarci plus size perché siamo obesi. Ci guardano e si comportano come se stessero per guadagnare 300 chili solo guardandoci e dicendo che stiamo promuovendo l'obesità.

TH: Si riduce al fatto che sono le persone a proiettarci le loro insicurezze perché essere grassi è la cosa peggiore per loro. Grasso è una parola più offensiva per loro di quanto non lo sia per noi, in realtà. Quando mi descrivo come grasso per le persone, che si tratti di un guidatore, in qualsiasi parte del mondo o di un amico, e io dico 'Oh, è solo perché sono grasso', la gente dice 'Non dire quello su di te '. Ma io rispondo sempre: 'Perché sono grasso e va bene'.

LS: Diventa solo emotivo perché poi i marchi e l'industria della moda sono così titubanti nel prenotare me e i designer che non vogliono vestirmi, anche quei marchi (che) mi chiedono costantemente consigli (su) per includere le taglie dei loro abiti.

TH: Mi è successo più volte di quante ne possa contare! Ho avuto alcuni dei più grandi marchi che fanno cose simili a me e tu impari nel modo più duro. Ho dovuto rendermi conto e ricordare che abbiamo qualcosa che la gente vuole. Stai andando contro il grano, che sarà sempre incredibilmente duro, e la gente vorrà usarlo e trarne vantaggio.

abito femminile per ballo

LS: Le persone si comportano come se non potessero pagarmi. Le stesse persone che pagano prezzi alti per tutte queste ragazze magre, mi guardano e dicono 'Non ne vale la pena'. Perfino loro pagano modelle plus size per promuovere le loro cose, mi guardano e mi dicono continuamente: 'Possiamo continuare a regalarti, ma non possiamo davvero pagarti in questo momento'.

TH: È difficile perché vedi ragazze taglie forti ma di solito hanno solo tette giganti e una vita minuscola e fianchi grandi, e ti fa sentire davvero solo perché stai dicendo 'Beh, stanno facendo viaggi stampa nel Caraibi, si stanno regalando tutte queste cose '. Ma la cosa che mi tiene la testa alta è che non ho mai preso un lavoro che non mi ha fatto sentire bene solo per i soldi.

LS: Stesso. Ma come fai a farlo funzionare da quando sei nel settore da così tanto tempo?

TH: Sono fermo sul punto di non aver bisogno dei loro soldi perché ci saranno altri marchi e cose che ne valgono la pena. So che è frustrante. Ho ottenuto quattro grandi lavori retribuiti quest'anno, e sì, un sacco di lavori, e il budget delle persone è diverso nella moda ora. Ma so che gran parte di questo è anche perché sono schietto.

LS: Mi è stato anche detto da molti modelli sottili. Mi dicono che molte persone probabilmente mi stanno guardando in questo momento, e non lavoreranno con me perché parlo sempre di ciò con cui ho a che fare. Tutta la faccenda dello standard universale, quando li ho chiamati e ho detto che mi sentivo sfruttato, molte persone mi hanno detto che nessuno vorrebbe più lavorare con me perché ne ho parlato.

Annuncio pubblicitario

TH: Cosa ti ha fatto sentire sfruttato per la situazione dello standard universale?

LS: Quando ho girato con loro l'ultima volta, sono stati (due) due giorni, e il primo giorno, abbiamo avuto quattro abiti diversi e poi il secondo è stato quello in cui ho fatto le riprese in mutande. Quella foto di biancheria intima era quella usata per promuovere il tutto. Mi sembrava solo che a loro non importasse davvero di me e che volessi un'immagine che creasse uno shock.

TH: E cosa è successo dopo che sei diventato pubblico sui tuoi sentimenti?

LS: Ho finito per cancellare tutto perché sentivo che le persone non mi stavano ascoltando e si stavano solo incazzando con me per non essere grato e mi sentivo solo illuminato.

TH: I tuoi sentimenti sono validi perché le persone non capiscono che è davvero difficile essere in questo settore e avere integrità perché molti soldi arriveranno da te, che tu ci creda o no, ma te lo prometto, lo farà . Ci sarà un momento in cui sei bloccato tra 'prendo i soldi o faccio ciò che mi fa sentire bene nel mio cuore'? Ti esorto a percorrere l'altra strada. Sarà molto difficile, come qualcuno che ci vive letteralmente in questo momento. Anche se quell'esperienza della campagna ti ha sconvolto, cosa pensi tu, un modello visibilmente grasso, del potere di vedere un corpo grasso sulla copertina di una rivista o in campagne del genere?

LS: È importante per tutti noi se siamo più grandi di quello che la maggior parte dei modelli sono. Quando ho visto quella mia foto, è stata la notte prima che uscisse davvero, e questa ragazza che vive a New York, dove c'erano i cartelloni pubblicitari e le cose, mi ha inviato una foto. Ricordo di averlo aperto e ho letteralmente iniziato a piangere. Mi sentivo davvero spaventato.

TH: Perché eri spaventato?

LS: La dismorfia del mio corpo era davvero brutta quando l'ho vista, ma quando è venuta fuori, ho ricevuto un sacco di messaggi di ragazze che mi dicevano che è davvero utile per loro vedere qualcuno come me modellare e fare queste cose. Conosco molte persone; ti ringraziano anche molto perché sei quella persona a cui molte persone possono guardare anche perché non siamo entrambi di taglia 16 o inferiore. Non lo so, sembra davvero importante e mi aiuta a sostenermi. Anche solo poche settimane fa volevo arrendermi e poi ho vinto il Stordito concorso di riviste e riprese per il loro numero di stampa. Mi dissi che non mi sarei arreso dopo, perché mi sentivo davvero importante da allora perché l'ho fatto. Ho letteralmente sparato per Teen Vogue subito dopo e ora piangerò ma non è professionale.

TH: Puoi piangere! Sfogati. Parte di ciò che apprezzo di te è il fatto che tu parli di tutte queste cose, che parli di salute mentale, che tu sia così aperto a riguardo. Perché è così importante condividere il tuo viaggio di salute mentale online?

LS: Sento il motivo principale per cui sono sempre estremamente extra online quando si tratta di essere depressi e le cose sono perché dove vivo, non ho davvero supporto emotivo. Ogni volta che provo a dire a qualcuno intorno a me di me, anche quando ero suicida o semplicemente depressa, ricevevo semplicemente i commenti 'vai in terapia'. Non potevo semplicemente parlare senza che qualcuno mi dicesse di andare in terapia. Non ho mai avuto nessuno a cui rivolgersi senza che mi venisse detto di andare in terapia, quindi parlo solo online perché è uno spazio aperto e non posso dirlo altrove.

Annuncio pubblicitario

TH: È un'arma a doppio taglio, ma guarda, apprezzo anche cose del genere perché sento che hai sicuramente, non voglio dire di aver fatto una nicchia per te, intendo, sì, ma stai parlando cose di cui penso che le persone normalmente avrebbero paura di parlare.

LS: Penso solo che le persone non si rendano conto di quanto possa essere doloroso il bullismo. Mi sono occupato così tanto nella scuola media e ci sono così tanti bambini che adesso mi stanno DMing e cose che dicono che hanno a che fare con la stessa cosa in questo momento e mi stanno dicendo che il fatto che io sia già esistito li ha aiutati per quello che sto facendo . Ricevo molti messaggi da bambini che dicono che sono suicidi e non sempre so come gestirli.

TH: Penso che tu lo stia gestendo nel miglior modo possibile. Combattere per rimanere in questo settore e incoraggiare gli altri lungo la strada. Cosa vuoi vedere di più dai marchi e dalle persone del settore?

LS: Sento che a loro non importa di nessuna di queste ragazze, sinceramente. Sento che stanno solo usando certe ragazze solo per fare in modo che le persone commentino le loro cose dicendo: 'Wow, strada da percorrere, stai facendo cose così straordinarie, così diverse'. Sento che lo stanno solo facendo per ottenere stampa e altro. Non mi sembra genuino. Sento che molte persone non si preoccupano per noi quando si tratta di fascia alta. Voglio solo che molti di noi partecipino a servizi e servizi di fascia alta.

TH: Ragazza, la tua bocca a Gesù bambino. Lo spero. Devo indossare Eloquii per eventi sul tappeto rosso in cui i miei amici indossano Versace personalizzato. I designer non mi vestiranno ancora, e se lo faranno, invieranno un abito che non mi sta bene perché è l'unico campione che hanno nel loro ufficio che possiamo arrivare in tempo, e quindi è difficile perché io non non voglio supportare alcuni marchi che non mi sembrano diversi nei loro messaggi. Quando sei grasso come sh * t, (e) devi andare a un evento, le tue mani sono legate.

LS: Stranamente, sin da quando ero più giovane ho voluto fare la stilista, ma non ho mai pensato di fare la modella fino a quando non mi sono laureata. Ho appena iniziato a usare Instagram molto e la gente mi ha chiesto perché non ho provato a fare la modella. Ho appena iniziato a prenderlo sul serio dal nulla.

TH: Stai cercando di dirmi che forse la ragione per cui c'è una crisi di abbigliamento con ragazze grasse è perché dovresti essere un designer di abbigliamento e dato che non l'hai fatto, ora dobbiamo essere tutti nudi sulle copertine? È quello che stai cercando di dirmi adesso?

LS: Ahah, vorrei!

TH: Beh, penso che il fatto che questa intervista e tutto ciò che è successo nella nostra carriera sia fortuito in molti modi. Sono sicuro che lo sai, sei giovane, ma questo è solo l'inizio di fare cose folli nel migliore dei modi.

LS: Ho paura però.

TH: Va bene, siamo tutti spaventati. Nessuno di noi ha tutto insieme; sembra così su Instagram.


Fotografo: Emman Montalvan

Stilista: Lindsay Peoples Wagner

Trucco e capelli: Homa Safar