L'educazione sessuale di Netflix ritrae l'aborto con precisione

Identità

Netflix di Educazione sessuale Ritrae l'aborto accuratamente

E questo è importante.

10 cose che odio di te temi
15 gennaio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Netflix / Educazione sessuale
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

L'aborto è un'esperienza abbastanza comune. All'età di 45 anni, quasi un quarto di tutte le donne ne avrà avuto uno. Tuttavia, l'aborto rimane un tabù e, come altre cose stigmatizzate, ciò significa che spesso viene ritratto in modo impreciso o per nulla mediatico. Raramente vediamo un aborto in TV o nei film che è fedele alla vita, ma la realtà è che, per la maggior parte delle donne, la procedura effettiva non è davvero un grosso problema. Questo non vuol dire che la decisione di averne una non sia grande (anche se per molte donne non lo è), e non è per dire che non ci sono emozioni che potrebbero essere attaccate all'esperienza (di nuovo, per alcuni, non ci sono 't). Ma la realtà dell'aborto è che in genere è una procedura breve che, una volta terminata, di solito non ha implicazioni fisiche o mentali durature per la maggior parte delle donne. Ecco perché è stato così rinfrescante vedere una rappresentazione accurata di come l'aborto può essere simile a quello di Netflix Educazione sessuale.

Lo spettacolo, presentato in anteprima l'11 gennaio, è incentrato sul sesso e su ciò che i giovani fanno e non sanno. Segue un gruppo di studenti delle scuole superiori che stanno scoprendo la loro sessualità e tutte le implicazioni che possono derivarne, incluso l'aborto. Nell'episodio 3, Maeve, interpretata da Emma Mackey, ha bisogno di un aborto e ne ottiene uno. Secondo Helen Weems, un'infermiera di famiglia, fondatrice e direttrice di All Families Healthcare a Whitefish, Montana, l'esperienza di Maeve è per lo più fedele alla vita.

'Mi è piaciuto che il personale fosse molto professionale, lo spazio della clinica fosse pulito e luminoso e Maeve fosse ben curato', ha detto Weems Teen Vogue. 'Questo è veramente come sono le cliniche indipendenti per l'aborto'.

A pochi minuti dall'episodio, troviamo Maeve nella clinica dell'aborto, seduto su un letto medico e chiacchierando con un'infermiera, che le offre le opzioni contraccettive e la consiglia sulla sua scelta. Questo, diceva Weems, era perfetto.

'Mi è piaciuto che il fornitore abbia discusso della contraccezione e abbia offerto a Maeve un'opzione affidabile, ma non invadente: hanno offerto informazioni e scelte, ma alla fine hanno rispettato la scelta di Maeve in merito alla contraccezione', ha affermato. Allo stesso modo, l'infermiera ha offerto a Maeve la possibilità di prendere in considerazione l'adozione, ma non spinge l'argomento. In altre parole, Maeve sta ottenendo una gamma completa di informazioni che ha il potere di scegliere - e non sotto pressione.

Dopo aver deciso di abortire, Maeve alla fine ritorna in clinica per la procedura effettiva. Otis, interpretato da Asa Butterfield, la accompagna (anche se non sa esattamente per cosa si sta presentando). Maeve ha bisogno di qualcuno con lei, come le è stato detto dall'infermiera, e forse perché si sottopone ad anestesia generale per la procedura - qualcosa che può essere facoltativo, ma non necessario. Questa è stata l'unica lamentela di Weems con l'episodio.

delilah dicrescenzo fidanzato

'Il modo in cui viene descritto l'aborto è importante: l'aborto è una procedura semplice che richiede solo pochi minuti e implicare che è necessaria l'anestesia generale potrebbe creare ansia non necessaria per coloro che cercano cure per l'aborto', ha detto.

Il modo in cui viene rappresentato l'aborto è, in effetti, importante. Melissa Grant, direttore operativo di Carafem, lo aveva già detto Lei sa esattamente perché è così importante fare le cose bene.

'Come individui, spesso guardiamo alla cultura pop per trovare i modi in cui ci inseriamo nella società', ha affermato. 'Quando la cultura pop non descrive accuratamente l'aborto per quello che è - un'esperienza comunemente condivisa per 1 donna su 4 in età riproduttiva - perpetua lo stigma dell'aborto'.

Ecco perché Weems ha detto che anche lei lo desiderava Educazione sessuale aveva mostrato l'effettiva procedura di aborto.

Annuncio pubblicitario

'L'aborto è così comune e porta così tanto stigma e disinformazione - in realtà ritrarre quei pochi minuti avrebbe potuto fare molto per demistificare una procedura per molte persone che altrimenti potrebbero temerlo', ha detto.

Gli aborti in clinica sono in genere piuttosto rapidi, di solito durano solo da 5 a 10 minuti. Esistono due diversi tipi di aborto in clinica, l'aspirazione o la dilatazione e l'evacuazione; entrambi implicano un'aspirazione delicata, ma la dilatazione e l'evacuazione impiegano anche strumenti medici per rimuovere una gravidanza. L'aborto in aspirazione è la procedura più comune in clinica, secondo Planned Parenthood, ed è in genere eseguita prima in gravidanza rispetto alla dilatazione e all'evacuazione. A seconda della clinica in cui vai, puoi scegliere la sedazione (come ha fatto Maeve), ma non ne hai necessariamente bisogno. Per ulteriori informazioni su ciò che accade effettivamente durante un aborto, vai qui

Secondo Mackey, lo show ha davvero cercato di mettere a posto la trama dell'aborto, al fine di non stigmatizzarla ulteriormente.

'Abbiamo avuto un esperto medico sul set con noi tutto il tempo, guidandoci attraverso la procedura, mostrandoci cosa sarebbe stato fatto e cosa non sarebbe stato fatto, per assicurarci che fosse realistico', ha detto Mackey Teen Vogue. 'Ma penso che il punto principale di questo episodio sia che non volevamo sensazionalizzare gli aborti e non volevamo prendere questa decisione enorme, drammatica e difficile. Ad esempio, Maeve non può letteralmente permettersi di prendersi cura di se stessa. Non ha soldi per se stessa, vive in una roulotte. Lei ha 17 anni. Non ha supporto, nessuna famiglia. Per lei, deve solo andare avanti '.

Per la maggior parte, Weems ha affermato che altri aspetti dell'esperienza di Maeve sono rimasti pertinenti. Deve superare due manifestanti aggressivi contro l'aborto, in una scena che Weems chiama 'esilarantemente spot-on', e ha sperimentato qualcosa di più tenero, cosa che Weems ha detto che i pazienti nelle cliniche fanno spesso: ha legato con un'altra donna che era lì per ottenere un aborto.

'La calda connessione tra Maeve e un altro paziente in clinica è stata davvero dolce. Era chiaro che l'altra paziente era già stata lì prima, e prese Maeve sotto la sua ala, rassicurandola e tenendola per mano ', ha detto Weems. L'altra paziente, che parla dell'aborto passato nell'episodio, ad un certo punto afferra persino la mano di Maeve e la mano di un altro paziente e fa l'onda per alleggerire l'umore. 'Mi è sembrato dolce e fedele alla mia esperienza come clinico e proprietario di clinica. Poiché l'aborto è un'esperienza così intima che può rivelare le nostre vulnerabilità, vediamo spesso profonde connessioni tra i pazienti in breve tempo '.

Qualcos'altro che potrebbe sembrare fedele alla vita è che Maeve sta continuando con la sua vita dopo il suo aborto. Quando la procedura è finita, esce dalla clinica con Otis e torna a casa - e questo è tutto. Poiché gli aborti sono complessivamente sicuri e non comportano impatti negativi sulla salute mentale per la maggior parte delle donne, questo sembra abbastanza accurato.

'È educativo alla fine della giornata e lo demistifica. Non lo rende tabù. Passi attraverso il processo con Maeve. Vedi cosa fa, l'appuntamento che deve avere, cosa deve superare, ecc. '', Ha detto Mackey Teen Vogue. 'Giusto? Lei ci va d'accordo. È fantastico, perché non ci torniamo affatto per il resto della serie. Quell'episodio è dedicato a Maeve e al suo aborto, ma non è la fine del mondo, e non è quello su cui ci concentreremo per il resto della serie. Ma sono contento di toccarlo, perché penso sia importante '.

Relazionato: Ncuti Gatwa è il nuovo arrivato che porta in vita Eric, il teenager rubacapo, non apologeticamente gay su 'Educazione sessuale'

abiti da ragazza

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.