Shay Mitchell parla di ansia durante le riprese di 'The Possession of Hannah Grace'

Salute mentale

Shay Mitchell parla di ansia durante le riprese di 'The Possession of Hannah Grace'

'Ho davvero iniziato a indovinare ogni singola cosa che ho fatto'.

1 dicembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Screen Gems / Courtesy Everett Collection
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Il nuovo film di Shay Mitchell, Il possesso di Hannah Grace, aperto venerdì 30 novembre e anche dal trailer, era chiaro che questo thriller poteva anche essere più spaventoso dell'episodio più pungente di Piccole graziose bugiarde. Si scopre che Shay stessa ha affrontato la sua stessa parte di demoni durante le riprese e di recente ha scoperto come il film ha influenzato il suo stato emotivo.

i tamponi strappano l'imene

In un'intervista con il Standard serale, Shay ha spiegato che interpretare Megan, un medico legale che lavora in ritardo all'obitorio, l'ha portata 'fuori dalla sua zona di comfort'. Shay ha continuato dicendo: 'Non solo ha affrontato l'ansia e la depressione, ma mi sono trovata la stessa cosa mentre giravo questo film perché ero stressato. Ho iniziato a diventare simile a Megan nello stesso modo in cui stava andando in un buco nero '.

Shay ha elaborato alcuni di quei sentimenti mentre parlava Collider in un'intervista del 29 novembre, rilevando che non aveva provato ansia prima delle riprese Hannah Grace. 'C'era molta pressione', ha detto l'attore. 'Cosa avrei fatto dopo? Posso portare un film di un genere completamente diverso? Ho iniziato a perderlo un po 'e ho davvero iniziato a indovinare ogni singola cosa che ho fatto. Ho avuto così tanti attacchi di panico, in quelle prime tre settimane di riprese, ed è stato solo un tiro di quattro settimane '. La 31enne ha aggiunto che non si è nemmeno davvero riconosciuta sullo schermo quando ha visto il film, spiegando: 'Non so se questo personaggio si sta infiltrando in quello che sono, o se sto filtrando questo personaggio '.

Cole Sprouse e Dylan Sprouse 2018

Il possesso di Hannah Grace segue il personaggio di Shay, Meghan, mentre deve esaminare il corpo di una donna che è morta dopo un esorcismo fallito. Gran parte del film si svolge in un obitorio (e ci sono persino scene all'interno di un obitorio cassetto) e quella posizione isolata faceva parte della sfida per Shay. 'Non riuscivo a scappare', disse Collider, aggiungendo: 'Eravamo in un motel a cinque minuti dal set ... quindi eravamo davvero confinati in una certa area e questo ha giocato un ruolo enorme nella mia psiche. Non sono stato in grado di tornare a casa nel comfort di casa mia e scrollarmelo di dosso. Non si poteva scrollarselo di dosso '.

Shay non è sola nelle sue esperienze che affrontano l'ansia; secondo l'Ansia e la depressione Association of America (ADAA), circa 40 milioni di adulti negli Stati Uniti sono affetti da ansia ogni anno. E molte celebrità si sono anche aperte sull'ansia, da Zayn Malik a Emma Stone.

Fortunatamente, Shay è stato in grado di dedicarsi ad atti di auto-cura da quando è tornato a Los Angeles. 'Io ... mi sono avvolto in un boa di piume e ho ballato un po ', nel comfort di casa mia', ha detto. 'E ho guardato video di gattini su YouTube'. Per quanto riguarda ciò che è in serbo per l'attore, Shay ha detto Collider che vuole continuare a fare film con 'una grande storia, con un personaggio davvero forte. Questo è ciò verso cui gravito '.

Lasciaci scivolare nei tuoi DM. Iscriviti al Teen Vogue email giornaliera.

capelli di Ashley Benson

Vuoi di più da Teen Vogue? Controllalo: Shay Mitchell riunita con lei PLL Costar al suo nuovo film Premiere