L'indagine sulla Russia è quasi finita. Ecco cosa devi sapere

Politica

L'indagine sulla Russia è quasi finita. Ecco cosa devi sapere

Trump afferma di aver risposto lui stesso alle domande del consulente speciale, invece di farlo fare ai suoi avvocati.

8 dicembre 2018
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Charleston, Virginia - 21 agosto: il presidente Donald Trump parla a una manifestazione del 21 agosto 2018 a Charleston, Virginia Occidentale. Paul Manafort, un ex responsabile della campagna per Trump e un agente politico di lunga data, è stato dichiarato colpevole in un tribunale di Washington oggi per non aver pagato tasse su oltre $ 16 milioni di reddito e mentire alle banche dove stava cercando prestiti. (Foto di Spencer Platt / Getty Images) Foto di Spencer Platt / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Come consigliere speciale Robert Mueller ha indagato sul presidente Donald Trump e sui legami della sua campagna con la Russia infine in conclusione, molto è stato scoperto. L'indagine di oltre un anno da parte del consulente speciale ha rivelato molto sulle elezioni presidenziali del 2016 e oltre, ma un rapporto non è stato pubblicato integralmente, restano così tante domande.

trecce di ariana grande

Come dettagliato da Vox, 33 persone sono state incriminate o dichiarate colpevoli di interferenze elettorali, cinque delle quali sono ex consiglieri di Trump. Più di due dozzine di russi sono stati accusati di interferire nelle elezioni del 2016 usando anche i social media e l'hacking e-mail. E un documento trapelato suggerisce che il consulente di lunga data Trump Roger Stone e Trump erano in contatto quando WikiLeaks ha pubblicato le e-mail della 20.000 Democratic National Convention, nonostante l'avvocato di Trump, Rudy Giuliani, dicendo il contrario. Un'altra domanda importante su cui questo rapporto probabilmente tratterà in qualche modo è la quantità di colpevolezza che Trump si assume per le interferenze russe. Dall'inizio della ricerca di Mueller, non era chiaro se Trump sarebbe stato parte delle imminenti citazioni e indagini. Ma dopo 10 mesi di trattative per un colloquio con il presidente, ora sappiamo che ci sarà qualche menzione del comandante in capo.

Il tutto è un casino caldo e ci sono molte parti in movimento. Ma è per questo che siamo qui: di seguito, troverai un dettaglio di ciò che è accaduto finora nelle indagini e di ciò che la gente dice su ciò che verrà.

1. Tutto è iniziato nel 2016, quando Trump era pronto per l'elezione.

L'anno delle elezioni presidenziali è stato bizzarro. A seguito dello scandalo WikiLeaks del 2016, la comunità di intelligence degli Stati Uniti ha iniziato a esaminare il ruolo della Russia nell'influenzare il risultato delle elezioni. Sono stati pesantemente coinvolti, secondo i funzionari dell'intelligence degli Stati Uniti, che hanno annunciato nel dicembre 2016 di avere 'un alto livello di fiducia' che il presidente russo Vladimir Putin ha effettivamente ordinato un'operazione segreta per interferire con le elezioni presidenziali. Alla luce delle informazioni relative all'interferenza della Russia, l'allora presidente Barack Obama ha ordinato nuove sanzioni contro la Russia. Mentre tutto ciò si svolgeva, la relazione di Trump e Putin ha continuato a sollevare le sopracciglia mentre Trump ha ripetutamente twittato il suo sostegno e complimenti verso il presidente russo. Trump ha anche negato ripetutamente il coinvolgimento tra la sua campagna e la Russia.

2. Robert Mueller è stato quindi incaricato di indagare sul ruolo della Russia nelle elezioni.

Nel maggio 2017, Robert Mueller è stato nominato consigliere speciale di un'indagine sulla Russia. In precedenza, Mueller ha condotto indagini su al-Qaida e ha lavorato come procuratore capo sotto il defunto presidente George H.W. Cespuglio.

'È inesauribile', ha detto l'avvocato della difesa Preston Burton Il New York Times al tempo. 'È l'incarnazione dell'integrità'.

Nel frattempo, il presidente Trump ha continuato a negare i legami russi, definendo la situazione 'una bufala totale'. Nello stesso mese, licenziò il regista dell'FBI James Comey, con il consigliere senior della Casa Bianca Kellyanne Conway inizialmente dicendo che non aveva 'nulla a che fare con la Russia', ma Trump in seguito ha ammesso in un'intervista che aveva avuto l'indagine della Russia 'nella sua mente' durante il licenziamento in un'intervista con Lester Holt della NBC.

cazzo meme cheney

Da allora, i massacranti nell'amministrazione di Trump sono diventati legali in preparazione all'interrogatorio per tutto il 2017, incluso Trump stesso, il vicepresidente Mike Pence, l'ex procuratore generale Jeff Sessions e il genero / consigliere senior del presidente Jared Kushner.

4. Nel frattempo, i membri del gruppo Trump hanno iniziato a cadere come mosche.

A ottobre 2017, l'ex responsabile della campagna di Trump, Paul Manafort e il suo socio in affari, sono stati incriminati per 12 motivi, tra cui la cospirazione contro gli Stati Uniti. E da non confondere, pochi giorni dopo, l'ex consigliere per la campagna di Trump, George Papadopoulos, si è dichiarato colpevole per aver reso false dichiarazioni a l'FBI sul suo contatto con la Russia. Papadopoulos ha iniziato la sua pena detentiva due settimane fa. Manafort sarà condannato a febbraio. Alla fine del 2017, l'ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn si è dichiarato colpevole di aver mentito all'FBI riguardo alle sue conversazioni con l'ambasciatore russo.

Annuncio pubblicitario

5. Incriminazioni sono arrivate in abbondanza con il nuovo anno.

Entro il 2018 inizieranno le accuse. A febbraio, Mueller ha denunciato 13 cittadini russi e tre entità russe per aver presumibilmente interferito con le elezioni del 2016. Giorni dopo, Mueller ha presentato 32 accuse contro Manafort e il suo socio in affari per presunta menzogna sulle dichiarazioni fiscali e cospirando per commettere frodi bancarie. Vieni ad aprile, la casa dell'avvocato Trump Michael Cohen è stata saccheggiata dall'FBI. Velocemente a dicembre e le cose non sembrano troppo belle per Cohen: si è dichiarato colpevole di una lista di reati e 'ha concluso che la sua vita è stata completamente distrutta dal suo rapporto con il signor Trump e le sue azioni', il Il New York Times segnalati.

5. Viene aggiunto l'ultimo pezzo del puzzle dell'indagine (forse).

A fine novembre, gli avvocati del presidente Trump hanno presentato le sue risposte scritte alle domande di Mueller per le sue indagini, secondo Il guardiano. Seguirono 10 mesi di ritardo e, come notato da Axios, Trump ha insistito durante una conferenza stampa nell'Ufficio Ovale di aver scritto lui stesso le risposte - il contrario di ciò che le fonti hanno detto Giornale di Wall Street, che ha riferito che i suoi avvocati hanno preso l'iniziativa.

'I miei avvocati non stanno lavorando (domande di Mueller). Ci sto lavorando ', ha detto Trump. 'Scrivo le risposte. I miei avvocati non scrivono risposte, io scrivo risposte ... Ho risposto molto facilmente ... Sono sicuro che sono inciampati perché a loro piace catturare le persone '.

Continua anche a sbattere le indagini, dicendo in un tweetstorm il 7 dicembre, 'questo non dovrebbe mai più essere permesso ad un futuro presidente degli Stati Uniti', definendolo una 'caccia alle streghe' e minacciando la 'contronotifica della sua amministrazione' '. Tuttavia, una nuova accusa contro Cohen della scorsa settimana ha suggerito che i legami con Trump potrebbero essere più profondi di quanto il presidente vorrebbe che la gente pensasse. Il motivo di Cohen ha lasciato cadere Trump, i membri della sua famiglia e accordi commerciali che coinvolgono colloqui - fino alla fine della stagione della campagna nel 2016 - per costruire una Trump Tower a Mosca.

capelli ariana grande 2014

6. E adesso?

L'indagine di Mueller dovrebbe concludersi presto e conosciamo alcuni dei risultati già sotto forma di accuse, ma è difficile dire quanto di una versione finale sarà davvero disponibile al pubblico. Come Vox hanno sottolineato, menzioni e riferimenti a Trump continuano ad aumentare nei documenti della sonda già nel luglio 2018. Inoltre, alcuni esperti ritengono che le esplosioni in corso di Trump verso le indagini e le persone coinvolte (incluso Michael Cohen, affermando che Cohen ha mentito all'FBI su Trump e dovrebbe servire una frase completa) contano come ostruzione alla giustizia e manomissione di testimonianza.

'Si avvicina molto alla definizione legale di manomissione dei testimoni', ha detto Norman Eisen, esperto in materia Il Washington Post. Trump è persino arrivato a riferirsi alle indagini di Mueller come 'molestie presidenziali', affermando che i suoi tassi di approvazione sarebbero più alti se non fosse per la sonda.

Quindi cosa potrebbe succedere da qui? Non è del tutto chiaro e potrebbe essere necessario il rilascio del rapporto per rispondere ad alcune delle domande più urgenti della nazione. Secondo Vox, sebbene molti credano che Mueller non accuserà Trump stesso, secondo il team legale di Trump, Mueller ha indicato che avrebbe scritto un rapporto, notando la condotta del presidente. 'Se fosse vero, ciò assomiglierebbe al prodotto finale delle precedenti indagini sui presidenti, come il rapporto del consigliere indipendente Ken Starr sul presidente Clinton', ha riferito il punto vendita. 'E potrebbe dare il via a un dibattito sull'impeachment nella nuova Camera dei rappresentanti democratica'.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Relazionato: Donald Trump e Russia: The Timeline

Controllalo: