La star di 'Incredibile' Kaitlyn Dever su come rendere giustizia alla storia di Marie e concentrarsi sui sopravvissuti allo stupro

tv

'Ciò che la serie fa così magnificamente è che mostriamo ciò che viene continuamente preso da un sopravvissuto'.

Di Gabe Bergado

ariana grande biondo platino
12 settembre 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Beth Dubber / Netflix
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

In Netflix Incredibile, Kaitlyn Dever conosceva la gravità di assumere il ruolo di Marie Adler. Voleva assicurarsi che la storia fosse corretta, per rendere giustizia.





È comprensibile considerando il materiale in questione. La serie limitata si ispira agli eventi reali segnalati da The Marshall Project e dall'articolo vincitore del premio Pulitzer ProPublica 'An Unbelievable Story of Rape'. Kaitlyn interpreta Marie, un'adolescente che riferisce di essere stata violentata da un intruso domestico mascherato. Ma mentre è sotto pressione per raccontare la storia più e più volte a varie parti mentre cerca ancora di elaborare il trauma, i detective investigativi e anche quelli più vicini a lei iniziano a dubitare della veridicità del suo racconto.

Ci sono due linee temporali nella serie, la prima che si svolge nel 2008 a Lynnwood, Washington, in seguito a Marie e alle conseguenze della sua denuncia dell'aggressione sessuale. L'altro porta gli spettatori in Colorado nel 2011, quando il detective Karen Duvall (Merritt Wever) si unisce a Grace Rasmussen (Toni Collette) dopo che i due si sono resi conto che stavano indagando su casi di stupro separati con dettagli agghiaccianti simili. Kaitlyn interpreta Marie con una vulnerabilità accattivante, dando vita a come deve essere una giovane donna che si trova in una situazione come questa. Il primo episodio potrebbe essere difficile per alcuni spettatori, ma è una rappresentazione impressionante di ciò che un sopravvissuto allo stupro subisce.

'Ciò che la serie fa così magnificamente è che mostriamo ciò che viene continuamente preso da un sopravvissuto, ed è quello che mi è diventato così chiaro quando stavo girando le scene dell'ospedale', dice Kaitlyn Teen Vogue. 'Vieni interrogato sulla scena e poi vieni portato direttamente in ospedale e ti prelevi il sangue, fai foto di te, vieni esaminato. Mi è sembrato così chiaro cosa deve sopravvivere un sopravvissuto. Quello che devono attraversare è molto intenso. Mostriamo anche primi piani del suo prelievo di sangue, e questa è un'altra cosa che le viene presa. Mi spezza davvero il cuore '.

Kaitlyn è stato contattato per Incredibile proprio mentre si stava avvolgendo Booksmart, la commedia per giovani adulti diretta da Olivia Wilde che è uscita all'inizio di quest'anno. Dopo aver letto le prime due sceneggiature, ha subito avuto un legame emotivo con Marie e un profondo rispetto per la sua storia, leggendo l'articolo e ascoltando il Questa vita americana episodio anche sul caso. Kaitlyn ha trovato il podcast particolarmente utile da preparare, essendo solo in grado di ascoltare un po 'della vera voce di Marie. Ma è anche veloce nel sottolineare che questo ruolo non era quello di imitare o fare una 'copia carbone di chi è Marie nella vita reale'. La giovane interprete riconosce che è forse il ruolo più difficile che abbia mai assunto, ma lei e il team creativo dietro la serie volevano davvero raggiungere lo stato d'animo e le emozioni che Marie provava.

Annuncio pubblicitario

'Ho difficoltà a dire che è stata la cosa più difficile che io abbia mai dovuto fare perché lo era, ma ho anche la sensazione di dire che è stato molto leggero', dice Kaitlyn. 'Quello che ho dovuto attraversare, essere sul set e fare queste scene non è niente in confronto a quello che ha dovuto affrontare nella vita reale. Ci stavo anche pensando molto, tenendomi sotto controllo '.

Questa conoscenza è presente in tutte le serie limitate di otto episodi. In un momento in cui l'ultimo popolare spettacolo o podcast sul crimine reale diventa chiacchiere più fredde, è facile desensibilizzarsi al fatto che queste storie coinvolgono persone reali e le loro famiglie. La showrunner Susannah Grant ha condiviso le responsabilità di regia con Lisa Cholodenko e Michael Dinner, tutti i quali (insieme al cast e agli scrittori) hanno creato un prodotto finale che non idealizza mai le storie dei loro soggetti e la ricerca di trovare lo stupratore. Incredibile mette al primo posto le sopravvissute e le donne che indagano sui loro casi.

'Ho parlato con Lisa della scena stessa di assalto molto prima di girarlo e lei mi ha detto che avrebbe girato tutto dal punto di vista di Marie ... Penso che sia un elemento chiave in questo tipo di storia quando sei parlare di questo argomento perché risolve immediatamente l'oggettivazione della situazione ', afferma Kaitlyn. 'Non credo che avremo mai avuto una buona occhiata a cosa significhi essere nella mente di un sopravvissuto e penso che tu lo capisca davvero con la storia di Marie, i creatori, che era il loro obiettivo. Sapevano che era quello che volevano fare e volevano focalizzarsi su questo '.

L'intero cast offre esibizioni degne di applausi che esplorano il materiale pesante di Incredibile. Sebbene lo spettacolo attiri attori leggendari come Toni e Merrit insieme a talenti emergenti come Kaitlyn e Danielle Macdonald, Kaitlyn in realtà non è riuscito a filmare nulla con i veterani del settore a causa delle scadenze divise. Ma Kaitlyn ha avuto una lunga ammirazione per qualcuno come Toni, con il quale ora partecipa a un progetto.

'Il primo film spaventoso che i miei genitori mi hanno lasciato vedere è stato Il sesto senso. Quando l'ho vista in quel film, ho pensato, Oh mio Dio, questa è una vera esibizione', Dice Kaitlyn. 'È stata la prima esibizione onesta che ho visto e mi ha lasciato senza fiato e sono così che voglio fare. Questo è esattamente quello che voglio fare '.

Incredibile in anteprima il 13 settembre su Netflix.

Relazionato: 6 consigli per la cura di sé per i sopravvissuti all'assalto sessuale