Cosa succede quando perdi la tua voce politica in un nuovo ambiente

Politica

Cosa succede quando perdi la tua voce politica in un nuovo ambiente

In questo studente liceale Seo yoon (Yoonie) Yang, spiega come gli incendi politici nei giovani possano essere estinti da un ambiente scomodo e da relazionare con fiducia in se stessi.

Ariana Grande senza vestiti
8 gennaio 2019
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest
Jonathan Kirn / Getty Images
  • Facebook
  • cinguettio
  • Pinterest

Qualche mese fa, inavvertitamente sono entrato in una discussione politica infuocata con un compagno di classe nella mia classe di storia del mondo. La nostra discussione - compresi grandi gesti, discussioni a tutto volume e strabilianti occhi - derivava dalla lezione che ci era appena stata insegnata: quella che era iniziata come una conversazione sul legame del piede nell'antica Cina in qualche modo ha portato a processi di accusa sessuale negli Stati Uniti. Il mio compagno di classe ha detto che credeva che la giuria sarebbe sempre rimasta con la vittima, mentre io ho discusso a fondo che la storia aveva mostrato il contrario.

Mentre entravo nella mia prossima lezione, il mio viso più che ovvio e lievemente arrossato sembrava regalare qualcosa a un gruppo di ragazzi che ridacchiavano nell'angolo. Un ragazzo urlò che era 'interessante' che quando venivano fatte accuse sessuali contro i repubblicani, quelli di sinistra 'saltavano su di loro', ma quando i liberali venivano accusati, venivano ignorati.

Ogni fibra del mio essere mi ha spinto a ignorare questa affermazione, razionalizzando che non ne valeva la pena. Ma non riuscivo a stare zitto. Voglio dire che abbiamo discusso - quattro repubblicani contro di me, un democratico - ma con i quattro ragazzi in piedi dal lato conservatore, è stato più che ho giocato la difesa contro i commenti con cui non sono affatto d'accordo, inclusa l'idea che Barack Obama fosse stato eletto presidente solo perché era nero.

All'indomani delle elezioni presidenziali del 2016 che hanno portato al potere Donald Trump, le riprese della High School di Marjory Stoneman Douglas (MSD), il movimento #NeverAgain e le elezioni di medio termine del 2018, hanno parlato di adolescenti in tutta la nazione. Probabilmente, la mia generazione è più impegnata nell'azione politica ora che mai. E mentre la pressione per ascoltare i giovani sta dimostrando di avere effetti positivi e ci sono molte storie di successo di esperienze rivoluzionarie organizzate da giovani politicamente attivi, è anche importante illuminare gli adolescenti che avvertono un diverso tipo di pressione: ignorare e / o minare costantemente le loro opinioni politiche a causa degli ambienti contrari in cui esistono le loro voci politiche.

Vivevo nel sud della Florida, dove ho avuto la fortuna di frequentare una scuola d'arte durante la scuola media e il mio primo anno di liceo. Come immigrata afro-americana, le mie opinioni erano allineate con ideali liberali, e in quella diversa scuola d'arte, piena di immigranti, femministe e membri della comunità LGBTQ, ero circondato da persone con voci politiche simili alle mie. Forse è stato quell'empowerment che mi ha permesso di essere politicamente vocale allora. Che si trattasse di un semplice seminario in aula o di essere un ufficiale del capitolo National Students Against Gun Violence, non ero mai stato timido nell'aggiungere i miei due centesimi a una conversazione. Non ho mai avuto un brivido di paura di essere troppo schietto e, a quel punto, ho pensato che fosse perché sono stato cresciuto per essere una persona forte. I miei genitori mi hanno cresciuto bene, ma so che il mio passato non riflette solo la mia educazione, ma anche il mio ambiente.

Quest'estate mi sono trasferito nel Tennessee, dove ora frequento una scuola con un corpo studentesco caucasico del 93%. Da quando sono qui, mi vergogno di ammettere che la mia voce politica è cambiata. Quando viene la politica, scelgo di andarmene, non importa quanto sia sbagliata la conversazione, di solito dopo che sono stato messo giù per parlare. Ho amici che hanno frequentato MSD in Florida, ma ora sono costantemente sfidato sulla mia posizione secondo cui la riforma delle armi è essenziale. I miei amici più cari sono nella comunità LGBTQ, ma qui nella mia nuova comunità, mi viene spesso detto che devono essere convertiti. Qui, mi viene detto che gli immigrati non sono 'veri americani', anche se sono un immigrato di prima generazione.

Annuncio pubblicitario

Ho perso l'adolescente schietto che ero solo sei mesi fa.

Mi sono sorpreso a chiedermi se ne valga davvero la pena: per me è valsa la pena diventare un obiettivo pubblico di persone testarde per la mia soddisfazione, sapere che ho cercato di esprimere il mio punto di vista in una discussione politica?

Il mio fuoco politico è stato annacquato. Tuttavia, quando vedo l'ingiustizia nelle notizie o quando qualcuno dice qualcosa di particolarmente atroce, una fiamma si riaccende in me, come una brace in un camino quasi morto. Desidero trovare il fuoco del mio vecchio io. E a quella fiamma ardente, ea tutti gli adolescenti politici bloccati in un ambiente che potrebbe non prenderli sul serio, dico: metti giù il tuo orgoglio e scegli i tuoi combattimenti.

Per me, non c'è alcun premio per essere pubblico sulle mie opinioni politiche. Anche dopo che sono passate settimane, quegli stessi quattro ragazzi sollevano questioni controverse a scuola, mantenendo il contatto visivo, cercando di provocarmi. Non esiste un conteggio nazionale per tracciare quante opinioni cambiano ciascuno di noi. Perché le nostre voci politiche valgano la pena, penso che sia importante usare la nostra energia per parlare con persone che sono disposte ad ascoltare piuttosto che discutere semplicemente per discutere.

Ho cercato di attuare quella mentalità, anche se a volte faccio ancora fatica. Ho incanalato l'ambizione di creare un'organizzazione di studenti a richiesta con l'aiuto degli studenti della mia scuola e lavorare per entrare in contatto con studenti appassionati di tutta la contea. Sto trasformando il mio disagio in azione. E ora, quando sento i commenti di quei ragazzi su come Obama non sia un cittadino degli Stati Uniti, mi ripeto solo internamente: Sorridi e ignora, sorridi e ignora, sorridi e ignora.

Ottieni Teen Vogue Take. Iscriviti al Teen Vogue email settimanale.

Relazionato: Come affrontare il bullismo a scuola

Controllalo: